Michela Grimaldi


Michela parla poco ma, in compenso, scrive molto. Scrive per passione e per mestiere e, dal momento che i suoi  lettori sono per la maggior parte bambini, cerca sempre di esprimersi nel modo più semplice e chiaro possibile.
Dopo il diploma alla Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori di Roma, ha lavorato per un editore romano come traduttrice di testi scientifici, poi si è dedicata, ancora giovanissima, all'insegnamento della lingua italiana a studenti stranieri. I suoi allievi erano poco più giovani di lei e non è stato difficile instaurare con loro rapporti di complicità e di amicizia, pur nel rispetto del ruolo che ricopriva.
Questo stretto contatto con gli adolescenti e con le loro problematiche, scolastiche e familiari, l’ha portata alla convinzione che l'unico modo per migliorare la società in cui viviamo è quello di educare i bambini, fin da piccolissimi, al rispetto degli altri, all'amore per la famiglia, alla condivisione delle proprie emozioni...
E' dunque importante che tutti gli adulti (genitori e non) collaborino, nei limiti delle loro possibilità e capacità, ad educare gli uomini di domani, cominciando fin da quando è ancora facile e possibile comunicare con loro.
Per questo motivo, più di vent’anni fa, ha scelto di diventare autrice di testi per bambini e ragazzi, divertenti ma al tempo stesso educativi sia dal punto di vista didattico che comportamentale. Insomma, scrive per i bambini perché sogna un mondo migliore, perché un bambino che legge arricchisce la propria mente e sviluppa la capacità di riflettere.
Oltre a questo si occupa di impaginazione di libri, revisione e correzione bozze, social media marketing, ecc.